"Fuggiva un giorno un Dieci pieno di trepidazione, inseguito da un nemico mortale: la Sottrazione! Il poverino è raggiunto, crudelmente mutilato: ben due unità ha perduto, un Otto è diventato. Dalla padella cascando nella brace, ecco qua, incappa nella Divisione che lo taglia a metà. Ora è un misero Quattro, mal visto dagli scolari. “Consolati – gli dicono – sei sempre un numero pari…” “C’è poco da consolarsi la mia sorte è ben dura. O incontro un’Addizione o sarà…la bocciatura“ - G. Rodari

Resoconto sull’incontro con il Provveditore

racc_firme_logo 

Resoconto sull’incontro con il Provveditore

Il giorno 27 Aprile abbiamo avuto un incontro con il Provveditore di Lecco, il Dott. Luca Volontè, il quale ha spiegato che il piamo di riorganizzazione complessiva dei plessi di Lecco è un processo necessario a garantire la continuità delle singole scuole.

Abbiamo quindi chiesto garanzie sul proseguo delle attuali classi e di quelle che verranno in futuro, mettendo in evidenza quelli che sono i nostri punti di forza: una struttura moderna ed accogliente, un corpo docente preparato e continuativamente presente negli anni, garantendo un’ottima preparazione ed un percorso didattico con una progressione costante.

Il Dott. Volontè ha confermato che anche la sua impressione complessivamente sulla scuola primaria Pio XI è buona e non vede d’altro canto un gran problema, l’unica attuale carenza strutturale, ovvero la mancanza della palestra, che tra l’altro è già inserita nei primi progetti di rinnovamento che andremo a proporre.

Inoltre ha sottolineato che l’eventuale non partenza della prima di questo anno non sarà determinante nella scelta di mantenere attiva la scuola.

La situazione contingente di questo anno riguardo l’impossibilità di formare la classe prima in ben tre scuole del ICS Lecco 2, risulta ancora irrisolta sebbene il Provveditore veda molto probabile la partenza di una unica classe prima a San Giovanni con tutti e 24 i bambini per i quali i genitori  avevano espresso preferenza a Laorca, Malavedo e Bonacina.

Ogni altra soluzione alternativa verrà vagliata con le parti in causa (speriamo sentendo anche il parere dei diretti interessati, i genitori) entro il 12 Maggio, data limite per dare conferma della scuola assegnata per i 24 bambini che sono ancora in sospeso.

Nel complesso abbiamo avuto l’impressione che il Dott. Volontè abbia avuto una buona impressione della scuola, dell’organizzazione delle attività didattiche e di quelle promosse dal comitato, dichiarando quasi subito : “avete fatto bene a venire”.

di seguito il link al documento che abbiamo lasciato al Provveditore -> clicca qui


Warning: count(): Parameter must be an array or an object that implements Countable in /home/mhd-01/www.scuolalaorca.com/htdocs/wp-includes/class-wp-comment-query.php on line 405

Nessun commento ancora

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *